La "Buona scuola" di Renzi? #megliolaLip!

Legge di Iniziativa Popolare per una Buona Scuola per la Repubblica

23 settembre: NOTTE BIANCA della SCUOLA

20150312020959-600x450

Alla PF indicata sotto le immagini ed i servizi sulla “Notte bianca delle scuole” del 23 settembre 2015, la giornata dell’equinozio e per l’equità delle/tra le scuole

https://www.facebook.com/events/526320527534993/
Nella giornata dell’Equinozio d’autunno, il movimento della scuola mostra di nuovo il suo grido contro: mercoledì 23 settembre diventa la giornata dell’eguaglianza delle scuole, contro la Legge 107 del Governo Renzi, che vuole differenziarle e dividerle. L’appuntamento è stato promosso il 6 settembre in un’affollata assemblea nazionale a Bologna: si tratta di riprendere la parola, di farlo con azioni diffuse nei territori e in forme differenti.

Decine di città aderiranno all’iniziativa della NOTTE BIANCA della SCUOLA, facendo scendere in altrettante piazze insegnanti, genitori, studenti e studentesse, cittadini e cittadini per esprimere il profondo dissenso nei confronti della Buona scuola. Un invito a restare svegli e vigili, partecipando uniti, tutti insieme in piazza e lungo le vie del nostro Paese per difendere la scuola pubblica e la Costituzione della nostra Repubblica.

 

 

Ecco alcune delle città che hanno comunicato la loro adesione (elenco aggiornato al 21 settembre e pubblicato su Comune Info http://comune-info.net/2015/09/lequinozio-ribelle-della-scuola/ ):

Bologna: presidio in piazza San Francesco dalle 20,30, con fiaccolata finale “per fare luce sulle ombre della legge 107/2015”.
Cagliari: appuntamento in via Roma, sotto la sede della Regione.
Caltanissetta: in piazza Falcone Borsellino (ore 20,30), muniti di torce elettriche e della Costituzione italiana, lettura collettiva degli articoli che sanciscono libertà e diritti.
Città di Castello (Perugia): in piazza Matteotti, dalle 18 alle 23, docenti incontrano studenti, genitori, cittadini.
Corato (Bari) appuntamento con insegnanti, studenti e cittadini alle alle 19,30, presso Zinnannà.
Genova: assemblea dalle 16 in piazza Matteotti.
Milano: assemblee in diverse scuole, nella serata presidio/festa/assemblea dalle 19 nei Giardini in Transito di viale Montello 3 (Giardino comunitario Lea Garofalo).
Napoli: in serata ai Portici, via Diaz, incontro pubblico in una splendida villa sequestrata alla camorra e finalmente restituita alla collettività. Previsto un flash mob luminoso conclusivo “per ridare luce alla nostra speranza di vivere una scuola più democratica e inclusiva”.
Padova: assemblea in piazza Capitaniato dalle 17 alle 23.
Parma: assemblea pubblica alle 21 presso la sala civica “Bizzozzero”.
Pesaro: improvvisazioni sonore, spuntini condivisi, microfono aperto in piazza Collenuccio dalle 21,30.
Pescara: dalle 17,30 in piazza della Rinascita (piazza Salotto), assemblea.
Roma: presidio al ministero dell’istruzione dalle 16,30 (viale Trastevere). Sarà allestito un set fotografico per realizzare le Cartoline itineranti della scuola pubblica, seguito dalla lettura corale degli articoli della Costituzione.
Siena: piazza Salimbeni dalle 17 alle 21, presidio con volantinaggio e assemblea.
Trieste: ore 20, serata in piazza Cavana con musica Indie-Rock, Blues e Jazz dal vivo.
Vicenza: tutti in piazza Signori (dalle 18), con la Costituzione in mano. Lettura e discussione.

Per aggiornamenti visitare la pagina Facebook della LIP Scuola:

https://www.facebook.com/events/526320527534993/ 

 

 

 

 

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *