LIP-Scuola

per la partecipazione democratica

Comunicato stampa – Aggiornati testo e nome della Legge di Iniziativa Popolare: Per la scuola della Costituzione

Oggi, 22 gennaio 2017, i comitati LIP hanno raggiunto un traguardo importante: l’aggiornamento ed attualizzazione della Legge di Iniziativa Popolare (Lipscuola), per quanto riguarda i contenuti e anche il nome. D’ora in poi si chiamerà “Per la Scuola della Costituzione”. Questo non solo perché l’espressione Buona Scuola è stata impiegata in modo abusivo e demagogico da Renzi e Giannini, ma anche perché è convinzione condivisa che il testo possa continuare e rafforzare la propria funzione di manifesto politico-culturale per la ricostruzione della scuola della Repubblica, violata da un ventennio di scelte neoliberiste e autoritarie. Sulla linea, peraltro, della funzione di attivazione del comitato per la raccolta delle firme contro la 107 e della grande partecipazione ai comitati per il No al referendum costituzionale.
Le modifiche introdotte riguardano in particolare gli organi collegiali, la scuola dell’infanzia, l’autonomia e la dirigenza, la laicità, in una prospettiva di puntuale ossequio agli articoli 3, 9, 33 e 34 della Carta. La prospettiva, però, resta quella originaria: oltre che alla già citata laicità, la nuova LIP vuole infatti riaffermare i valori e i principi che stanno a fondamento della scuola pubblica: diritto all’apprendimento permanente; democrazia nei ruoli, nelle relazioni, nelle scelte e nelle procedure; equità, inclusione, solidarietà, emancipazione; pieno sviluppo della persona, libertà di insegnamento a garanzia della pluralità dei punti di vista e quindi dell’interesse generale; gratuità e unitarietà dei percorsi di studio; valorizzazione dei capaci e dei meritevoli; prospettiva interculturale; pensiero critico e analitico e istruzione disinteressata. Nei mesi passati abbiamo tante volte rivendicato la difesa della Costituzione, alla quale sarebbe seguita la realizzazione dei suoi principi. La nuova Lip si colloca in quest’ottica.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *