Scritto da: admin

1 Comment found

    comments user

    teresa lapis

    Sono una docente di discipline giuridiche ed economiche da circa 28 anni. Da sempre cerco di discutere con gli studenti di Costituzione ma ance di diritti umani e di elementi cognitivi per capire l’economia promuovendo un dialogo delle discipline e non solo tra docenti e studenti ma anche tra docenti e e tra docenti e territorio.Vorrei partecipare e iscrivermi alla Lip che conosco da tempo per portare avanti, da oggi, delle buone pratiche di buona politica che si basa sulla partecipazione e sulla condivisione per una interpretazione della democrazia e dei beni comuni considera la scuola e i soggetti deboli ,come sono gli studenti e i colleghi new entri.E’ necessari che qualcuno tenti a inserire nei discorsi che riempiono le elezioni locali nazionali ed europei si riferisca alla formazione e alla scuola come un luogo e uno spazio comune, oltre i fraintendimenti ,come la collega e compagna Marina Boscaino ha fatto emergere, una scuola laica, democratica e non discriminatoria non può essere affrontata da parole che vengono fraintese o usate diversamente dal senso del loro significato per la cd capacity buolding nel rule of law , si direbbe in una rete europea e cioè per la conferma di una democraticità che verifichi la capacità della funzione per la quale l’istituzione è nata secondo una visione dello stato di diritto condivisibile , non solo formale ma anche materiale.Teresa Lapis 3356024651

Comments are closed.