LIP-Scuola

per la partecipazione democratica

Assemblea dei Comitati LIP – Roma, 22 gennaio 2017

Siamo reduci da mesi impegnativi, fortunatamente conclusisi con l’esito felice del referendum del 4 dicembre, ma anche segnati  dal mancato conseguimento delle firme necessarie a celebrare un referendum per abrogare  le parti più offensive della “Pessima Scuola”.  In questo contesto, l’attività dei comitati Lip è stata a marce diverse:  fermento e grande partecipazione di alcuni, silenzio o scarsa attività di altri. È il momento di ritrovarci e fare un punto: ripartiamo dalla/con la Lip!

Abbiamo finalmente l’occasione di ritrovarci tutt* insieme, per un’assemblea di coordinamento delle nostre attività e per la ridefinizione della nostra struttura organizzativa nazionale.

Gli ultimi faticosissimi mesi, la nostra scelta – maturata durante l’assemblea del 3 settembre – di schierarci in modo esplicito e attivo per la difesa della Costituzione, ci hanno messo al cospetto di un grande risultato, a conferma della giustezza della nostra indicazione. La Carta è stata preservata, le politiche autoritarie e neoliberiste in materia di istituzioni sono state duramente sconfitte.

Si tratta ora di trasformare questa prima vittoria in un percorso che ottenga risultati anche nel campo dell’ambiente, del lavoro, e – ciò che ci riguarda più da vicino – della scuola.

La situazione politica generale è peraltro estremamente complessa; da più parti è stata denunciata l’arroganza del PD e del governo Gentiloni, che sono molto distanti dall’aver dato segni di discontinuità rispetto alle scelte di Renzi e, nel nostro specifico, di Giannini, nonostante l’avvicendamento al MIUR.

In questo contesto – e non dimenticando l’imminenza delle deleghe in bianco, la cui pubblicazione è attesa proprio per la fine di gennaio – noi abbiamo un compito, che è anche la nostra specificità: concludere l’aggiornamento del testo della Legge di Iniziativa Popolare per una buona scuola per la Repubblica, iniziato nel corso dei primi mesi del 2016, con un lavoro intenso e profondo, e proseguito fino alla definizione della bozza pubblicata su lipscuola.it, che invito tutti ad andare a consultare.

Abbiamo tante volte detto e sentito dire che – dopo averla difesa – dobbiamo fare in modo che la Costituzione venga applicata. È nostra profonda convinzione che, in virtù dei principi e dei valori a cui fa diretto e organico riferimento (artt 3, 9, 33 e 34 della Carta), il nostro testo possa diventare, oltre che una concreta proposta normativa, un manifesto politico-culturale per la ricostruzione della Scuola della Costituzione, devastata ma non piegata da una ventina d’anni di interventi governativi, da proporre al dibattito generale, in particolare alle forze politiche che si candideranno a mandare al Parlamento deputati e senatori con il mandato di mettere in atto una politica scolastica che vada nella direzione da noi auspicata e inflessibilmente pretesa.

Ricominciamo dalla Lip!

L’appuntamento è a Roma per il 22 gennaio 2017, ore 9.30 – 17.30 c/o Sala Bianca di Rifondazione – via Flaminia 53; dalla Stazione Termini Metro A, fermata Flaminio, direzione Battistini

Trovate le prime indicazioni di lavoro in http://lipscuola.it/blog/?p=2352

Qui, invece, la locandina in PDF e in formato immagine

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *